• Pubblicato: Domenica, 28 Febbraio, 2016 - 19:53
  • Autore: Daniela Fiori

Mi chiamo Hiramaya Markim, ho 13 anni e frequento la sesta classe alla scuola secondaria Shree Sarba Shanti Kurintar.

Faccio parte del programma di supporto CCS da quando frequentavo la prima classe, nella primaria di Lewatar, il villaggio dove vivo con la mia famiglia. Si tratta d un’area collinare del Distretto di Chitwan.

La mia famiglia è numerosa, siamo in 7. I miei genitori fanno molta fatica a sfamarci tutti e a mandarci a scuola.

Adesso ho la possibilità di andare a scuola regolarmente, grazie alla borsa di studio di CCS Italia che, in collaborazione con l’associazione Nepal Little Flower, copre i costi d’iscrizione e ci fornisce quaderni, libri e tutto ciò che ci serve per studiare, oltre al supporto dei libri della biblioteca.

Veniamo inseriti anche in diversi corsi di orientamento e abbiamo la possibilità di allenarci nel “club dei bambini”. Inoltre, possiamo usufruire delle visite mediche e dei check-up trimestrali a scuola.

I nostri fratelli ricevono l’uniforme scolastica e possono mangiare nella mensa scolastica, perché CCS fornisce loro un pasto al giorno. Questo rende davvero felici i nostri genitori e tutti gli abitanti del villaggio.

Per questo motivo, vorrei esprimere la mia sincera gratitudine a Nepal Little Flower e a CCS Italia per tutto il sostegno, con la speranza che questo prezioso supporto continui anche in futuro.